Ex Ilva, USB: da ArcelorMittal piano irricevibile e vergognoso, il governo prenda le redini e garantisca il futuro

Taranto -

ArcelorMittal si è presentata oggi al Mise con un piano industriale irricevibile e vergognoso, pretendendo più di 6000 esuberi, tutti a Taranto, per assicurare la disponibilità a restare.
Meno di un' ora di incontro per gettare sul tavolo ministeriale numeri a casaccio.

Usb ha risposto nell'unica maniera possibile: ArcelorMittal se ne deve andare e il governo deve assumersi la responsabilità di prendere le redini della situazione e progettare per Taranto un futuro senza più l'ex Ilva e garantendo l'occupazione, il reddito, la decontaminazione e le bonifiche.

Unione Sindacale di Base nazionale
Unione Sindacale di Base Taranto

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati