GD, USB: garantire il diritto di voto a tutto il personale e in sicurezza. Rifiuto da parte di Fim Fiom Uilm

Bologna -

In queste ultime settimane, dopo le reciproche assemblee in merito ai contenuti della piattaforma sul rinnovo dell’integrativo aziendale, la nostra organizzazione sindacale ha fatto formalmente richiesta all’azienda di valutare la possibilità di utilizzare strumenti già esistenti, che permettono il voto a distanza in via telematica. Sia per le piattaforme sindacali, ma soprattutto per il rinnovo della RSU, che vorremmo aprire a breve.

Questa nostra richiesta è dovuta in particolare alla necessità di garantire il diritto di voto a tutto il personale, anche se in lavoro da remoto o in trasferta. A tutto questo c’è da aggiungere il recente peggioramento della pandemia, che ci ha fatto riflettere sulla possibilità di garantire ai lavoratori una modalità alternativa al voto in presenza anche per evitare di spingere le persone al rientro per poter veder garantiti i loro diritti sindacali.

Modalità di voto on line esistono già, si tratta di piattaforme certificate per il voto segreto online, anche per le elezioni della RSU: piattaforme e modalità che sono già state utilizzate sul territorio nazionale anche da Fim Fiom e Uilm come ad esempio in IBM, Althea Italia, Sincrotrone ecc..

L’azienda a questa nostra richiesta ha risposto confermando una sua disponibilità a garantire degli strumenti idonei e collaudati, previo però un consenso di tutta la RSU della GD.

Immediatamente la nostra organizzazione ha fatto una richiesta di incontro alle rispettive segreterie sindacali per discutere insieme a tutti i delegati di queste possibilità.

A questa richiesta, ha fatto seguito una risposta delle segreterie Fim Fiom Uilm che chiedevano un incontro dei soli segretari senza RSU, risposta che è arrivata contemporaneamente a un volantino affisso alle bacheche – sempre delle segreterie Fim Fiom Uilm – dove si dichiarava la propria indisponibilità al voto a distanza (online o per posta). A questo, è seguita un'ulteriore richiesta da parte della nostra segreteria di fare l’incontro senza escludere tutta la RSU di G.D.

Come USB G.D. riteniamo che il tempo stia passando velocemente ed inutilmente, soprattutto per quanto riguarda la piattaforma dell’integrativo aziendale che è già scaduta.

Per questo e con queste motivazioni la nostra componente della RSU chiede ancora una volta che sia calendarizzato un incontro di tutte le organizzazioni sindacali, per discutere di queste tematiche e per trovare una soluzione che garantisca a tutti i lavoratori di poter votare.

 

RSU USB GD

 

Bologna, 25.01.2022

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati