Philip Morris Crespellano, riavviato il confronto sul contratto integrativo dei lavoratori in appalto ISS

Nazionale -

Venerdì 27 maggio 2022 si è tenuto un nuovo incontro tra la direzione ISS – azienda multiservizi in appalto alla Philip Morris di Crespellano - e la RSA, assistita da USB Lavoro Privato, dopo la rottura dei giorni scorsi in merito ai punti della piattaforma rivendicativa presentata ed approvata all’unanimità dalle lavoratrici e dai lavoratori in assemblea il 9 aprile scorso.

A differenza dell’ultimo incontro, la direzione ISS è giunta al tavolo con proposte concrete sulle quali è iniziato il confronto.

Si è discusso di un premio di risultato variabile legato ad alcuni indicatori aziendali, dell’incremento dell’importo del buono pasto, dell’incremento delle ore per i part-time involontari e del riconoscimento delle qualifiche professionali per quei lavoratori che svolgono le mansioni più complesse. Per la parte del salario strutturale, per i lavoratori elemento imprescindibile per la firma dell’accordo, permangono forti criticità anche se c’è un’apertura da parte della azienda.

Siamo naturalmente ancora su posizioni molto distanti, per questo motivo lo stato di agitazione permane, ma i presupposti per fare un accordo ci sono tutti.

Alla fine dell’incontro direzione aziendale e rappresentanze sindacali hanno fissato la data per il prossimo incontro, che si terrà il giorno 8 giugno.

USB Lavoro Privato Bologna

Bologna, 28 maggio 2022

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati