Quale futuro per la Fabio Perini? Mobilitazione USB a Calderara e Lucca

Bologna -

Il Coordinamento aziendale italiano di Fabio Perini, nelle valutazioni su questa fase così delicata, ritiene iniqua la risposta del gruppo dirigente nell’ottica sindacale di tutela degli organici, in particolare preoccupanti sono le prospettive del sito bolognese.

 

Come già riportato, proprietà e dirigenza FP confermano a parole la volontà di mantenere il settore Packaging, ma nei fatti da troppo tempo la strategia di questo gruppo sembra percorrere la strada opposta.

Le RSU continuano ad offrire contributi costruttivi nelle relazioni sindacali avanzando proposte congiunte per un rilancio della FP nei suoi vari comparti, soffermandosi in particolar modo sul sito di Calderara, proposte che però nell’ultimo incontro, da parte del CEO, sono state trattate con sufficienza ed arroganza. La dirigenza continua a prendere tempo per decidere sul destino del sito di Bologna. Secondo quanto riportatoci dalla stessa direzione FP, il piano presentato alla Korber lo scorso 6 novembre è stato bocciato, chiedendo alla stessa di presentare un nuovo piano entro la seconda decade di gennaio. Riteniamo inaccettabile questo ulteriore protrarsi di tempo. Si rende necessario che la dirigenza FP anticipi alla proprietà la presentazione del nuovo piano, così come da noi richiesto nell'ultimo incontro CAI.

A ciò, come già noto, si somma un’ulteriore criticità, la necessità di copertura economica alla vacanza contrattuale per il contratto integrativo in scadenza il 31 dicembre prossimo.

 

Riteniamo quindi indispensabile che sia necessario dare un forte segnale di coerenza e unità come lavoratori e lavoratrici per rispondere a questo atteggiamento, e nel contempo chiedere alla proprietà un cambiamento di passo in merito agli esuberi!

 

Per queste ragioni, il Coordinamento aziendale FP proclama due iniziative di mobilitazione da effettuarsi nei due siti con le seguenti modalità:

 

sito LUCCA lunedì 25 novembre: 2 ore di sciopero 8.00-10.00 Operativi / 8.30-10.30 Impiegati con presidio all’ingresso dell’azienda - 1a ora per part-time e assemblea.

 

sito CALDERARA martedì 3 dicembre: 1 ora di sciopero 8.00 – 09.00 con presidio all’ingresso dell’azienda (per i part-time proporzionato alle proprie ore) e 9.00 - 10.00 assemblea retribuita in mensa.

Alle due iniziative parteciperanno le RSU di entrambi i siti.

 

Bologna, 21 novembre 2019

 

 

USB Lavoro Privato Bologna

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni