REINTEGRATO DIRIGENTE SINDACALE USB LICENZIATO

QUAGLIETTI, GIUSTIZIA È FATTA GRAZIE A ART. 18

Ascoli Piceno -

Andrea Quaglietti, RSU e dirigente sindacale dell'Unione sindacale di base, ha vinto la causa contro il Gruppo Manuli.

 

Il giudice del lavoro di Milano ha disposto il suo reintegro immediato sul posto di lavoro, e condannato l'azienda a pagare le spese legali.

 

Il giudice ha stabilito che il suo licenziamento era illegittimo e vessatorio, proprio in base all'art.18 dello Statuto dei Lavoratori che molti vorrebbero eliminare, e che invece è l'unica norma che tutela veramente i lavoratori dai licenziamenti discriminatori.

 

Con il licenziamento di Andrea Quaglietti si voleva colpire un simbolo della lotta alla delocalizzazione industriale, oltre che un sindacato che si oppone strenuamente alle politiche del gruppo nell'Ascolano.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni