Taranto, 6 aprile 2013. Incontro pubblico sul CASO ILVA "vogliamo tutto", diritti - nazionalizzazione - risanamento

Taranto -

Sabato 6 aprile si terrà a Taranto un incontro pubblico promosso dal FORUM DIRITTI LAVORO, in collaborazione con USB e RETE 28 APRILE nella CGIL e con l’adesione del COMITATO “NO DEBITO”.



Un convegno che partendo dalla realtà lavorativa dell'ILVA e dal forte scontro in atto, intende trattare i temi dei diritti dei lavoratori e dei cittadini, il grande problema della salute e del risanamento del territorio e la nazionalizzazione quale strumento per affrontare e risolvere strutturalmente le tante difficili situazioni di crisi che coinvolgono le aziende nel nostro paese.

 

Presiedono l'incontro:

l'Avvocato Arturo SALERNI del Forum Diritti Lavoro
Pierpaolo CORALLO dell'USB Puglia
Fabrizio BURATTINI della Rete 28 Aprile.

L'introduzione sarà a cura di
Carlo GUGLIELMI, Presidente del Forum Diritti Lavoro.

Seguiranno le relazioni di:
Gaetano BUCCI, Docente di Diritto Pubblico all'Università Bari
Claudio ARGENTINI, Ricercatore dell'Istituto Superiore di Sanità
Mario AGOSTINELLI, Portavoce dell'“Associazione Energiafelice”.

Seguiranno gli interventi di:

Giorgio CREMASCHI (Rete 28 Aprile)
Fabrizio TOMASELLI (USB nazionale)
Francesco RIZZO (Coordinatore USB ILVA Taranto).

Le conclusioni sono affidate a Franco RUSSO del Forum Diritti Lavoro.

Sono stati invitati i Comitati, le Associazioni e i rappresentanti di Enti e forze sociali ed istituzionali.

SABATO 6 aprile 2013 - ore 10 - Sala Convegni Hotel Mercure Delfino
TARANTO – Viale Virgilio 66

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati