Torino operaia in lotta contro Marchionne e i "suoi piani"

Nell'ambito della lotta operaia contro i ricatti e le azioni di rappresaglia poste in essere dalla Fiat e dall' A.D. Marchionne ai danni dei lavoratori, il giorno 23 Luglio 2010 USB ha dichiarato sciopero in tutte le sezioni Fiat nelle quali è presente.

( Mirafiori carrozzerie - meccaniche - presse - New Holland - ex Iveco ).

Torino -

Il coordinamento provinciale di Torino ha organizzato un riuscito e partecipato presidio di fronte alla direzione Fiat, ( porta 5 ) di una cinquantina di compagni ex SdL - Flmu - RDB ai quali si è unito il corteo dei lavoratori uscito dalla fabbrica con i delegati Fiom e USB. IL coordinamento ha inoltre diffuso un volantino con, oltre  la descrizione della gravità del momento, la seguente dichiarazione: Come USB siamo al fianco dei lavoratori Fiat in modo incondizionato  e sincero. Chiediamo insieme a loro il giusto riconoscimento salariale dovuto e lottiamo per avere in futuro contratti seri che garantiscano aumenti certi e sicuri.Chiediamo il mantenimento dei diritti acquisiti e il ritiro dei licenziamenti dei militanti sindacali, che riteniamo pretestuosi, infondati e di carattere palesemente intimidatorio.

Forse cominciamo a connettere le nostre lotte!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni