Wartsila, riconvocato il tavolo ministeriale il 7 settembre. USB: si cominci a parlare di nazionalizzazione

Trieste -

È apprezzabile che dopo molti solleciti il ministro Giorgetti abbia convocato per il 7 settembre un nuovo tavolo ministeriale su Wartsila.

È necessario però che a quel tavolo non ci si presenti nuovamente con l'idea di capire le intenzioni dell'azienda, perché a noi queste sembrano già chiare al di là dei "piani di mitigazione" che intendono presentare. Sarebbe inaccettabile entrare nella discussione di gestione degli esuberi.

Serve invece che il Governo affronti il tavolo con coraggio, servono delle politiche industriali che dicano chiaramente cosa vuole fare lo stato, non cosa può fare l'azienda.

Serve arrivare al più presto ad una soluzione che ricomprenda la nazionalizzazione dello stabilimento, che per quanto ci riguarda è la sola che ad oggi può garantire la salvaguardia di tutti i posti di lavoro.

p. USB Lavoro Privato

Sasha Colautti

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati