Sevel. TRIMESTRE IN-UTILE? USB dichiara lo sciopero degli straordinari

In allegato il volantino

Chieti -

E' ormai evidente che la Sevel non ha nessuna intenzione di riassumere i precari sfruttati e  licenziati nel 2008.


Non riusciamo a seguire la logica economica del finanziere in pullover, che dichiara mancanza di utili da parte degli stabilimenti italiani,ma utilizza e soprattutto strumentalizza la disperazione di centinaia di cassintegrati (Pomigliano,ex Bertone ) distaccandoli nel nostro stabilimento.


Il futuro industriale ed occupazionale della Sevel non è considerato forse durevole pertanto si preferiscono utilizzare trimestralmente i trasfertisti al posto di assunzioni a tempo indeterminato??


Purtroppo hanno dovuto ringraziare prima le organizzazioni sindacali confaziendali per gli accordi infami siglati a Pomigliano e Mirafiori ed i precari locali....per il momento......resteranno....... in “ammollo”...... nel...... fantomatico bacino.


La modernità epistolare e gestionale del “metalmeccanico-milionario”(ricordate le lettere sulla bontà ed ineludibilità alla partecipazione dei sacrifici per il progetto Fabbrica Italia??)puzza di vecchio SISTEMA, riproduce la guerra tra poveri per mascherare i limiti e la volontà di una classe dirigenziale incapace di progettare modelli alternativi ,competitivi ed acquistabili a prezzi ragionevoli.


Lo spin-off, tecnicismo per indicare la separazione reale tra settore auto e  veicoli industriali ed agricoli,è l'ennesima  manovra speculativa finanziaria escogitata per sbarazzarsi dell'auto,in crisi profonda con  il crollo delle immatricolazioni registrato negli ultimi mesi rispetto alle concorrenti europee.


Il problema che ci vede coinvolti, è che la Fiat non ha nessun rispetto per l'uomo del lavoro,ricordate i fiumi di parole e d'inchiostro versati a ridosso dei  referendum di Pomigliano e Mirafiori nei mesi scorsi?

NESSUNO ha mai effettivamente spiegato  all’opinione pubblica delle  linee e catene di produzione e montaggio, di cicli di lavoro,(o meglio SATURAZIONI);

NESSUNO, si è mai chiesto  il perché dell'assenteismo;

NESSUNO ha chiarito cosa sono i  ritmi e carichi di lavoro;

NESSUNO ha mai accennato ai motivi  dell'esponenziale aumento di richieste di CAMBIO-LAVORO, dell'aumento di  pratiche inerenti le malattie professionali derivanti da patologie MUSCOLO – SCHELETRICHE;

NESSUNO ha mai cercato di spiegare all’opinione pubblica, ne ai nostri  governanti che migliaia di  lavoratori occupano postazioni di lavoro ASSURDE dove vivono da anni ‘nel peggio’ e che con questo sistema  precipiteranno ‘nel peggio del peggio’.

La verità amara e dimenticata è quella dell'esistenza reale di  postazioni di lavoro  ASSURDE in Fiat  riservate esclusivamente agli operai addetti alle linee di produzione.  

Per i suindicati motivi  USB Lavoro privato
dichiara lo sciopero degli straordinari
previsti nei sabati 2/9/16 e nelle domeniche di aprile 2011

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni